Politica per la Qualità

Politica per la Qualità SIDERPRESS LAMIERE

Politica per la Qualità e dichiarazione sulla politica per la qualità e gli obiettivi

La direzione generale della Siderpress Lamiere S.r.l si prefigge di migliorare la conduzione dell’attività e dei processi aziendali in conformità con i requisiti della norma UNI EN ISO 9001: 2015 al fine di ottenere una crescita nel mercato nazionale e internazionale, attraverso la certificazione del suo sistema qualità e dei suoi prodotti. In un momento di forti cambiamenti legislativi e di mercato la Direzione ha acquisito la consapevolezza che per innalzare il proprio livello competitivo sia necessario:

  1. poter contare su una sicura efficienza organizzativa;

  2. garantire idonee applicazioni tecnologiche;

  3. conseguire livelli qualitativi che siano di piena soddisfazione dei clienti;

A tal fine ha delegato il Rappresentante della Direzione per lo svolgimento delle attività organizzative, gestionali ed operative che hanno influenza sulla qualità con l’obiettivo di attuare il Sistema Qualità. Il Sistema di Gestione per la Qualità dell’Azienda è impostato sui seguenti impegni della Direzione e di tutto il personale dell’azienda:

  • Il conseguimento e l’accrescimento della soddisfazione del Committente, realizzando lavori conformi agli elaborati progettuali ed alle esigenze dello stesso;

  • Il miglioramento continuativo dell’efficacia del Sistema di Gestione per la Qualità come metodo per migliorare prodotti e servizi ottimizzando i costi di produzione;

  • Il rispetto di norme e leggi vigenti in materia di qualità, sicurezza e ambiente;

 

Il Sistema di Gestione per la Qualità dell’Azienda è impostato sui principi di qualità descritti di seguito:

                                                    

Rischi e Opportunità

L'effetto dell'incertezza di un determinato risultato ed il concetto di risk-based thinking, è considerato nel Sistema di Gestione per la Qualità della SIDERPRESS LAMIERE.

SIDERPRESS LAMIERE considera tale concetto implicito e lo incorpora nei requisiti per stabilire, implementare, mantenere e migliorare continuamente il Sistema di Gestione per la Qualità.

SIDERPRESS LAMIERE adotta una particolare metodologia per l’adozione dell'approccio risk-based thinking basata anche sulla norma UNI EN 1090-2.

 

L’azienda ha stabilito per ogni processo i livelli di rischio in termini di abilità dell'organizzazione nel raggiungere gli obiettivi fissati e le conseguenze sui processi, prodotti, servizi e non conformità di sistema.

 

Per SIDERPRESS LAMIERE “Risk-based thinking” significa considerare il rischio qualitativamente e dipendente dal contesto qualitativo dell'azienda.

Sono definiti il rigore ed il grado di formalità necessario per pianificare e controllare il Sistema di Gestione per la Qualità, così come i suoi processi e attività.

 

Organizzazione orientata al Cliente, intesa come:

  • Formulare offerte sulla base di una completa e chiara definizione degli elaborati progettuali e delle eventuali esigenze ed aspettative del Committente e dei requisiti cogenti;

  • Stipulare contratti che non presentino aree d’incertezza chiarendo e risolvendo, con il Committente, le eventuali differenze tra offerta e richiesta;

  • Coinvolgere il Committente o suo rappresentante, nella pianificazione delle attività realizzative;

  • Svolgere le attività realizzative in condizioni controllate per assicurare la conformità dei prodotti ai requisiti;

  • Misurare quanto la prestazione complessiva dell’Azienda abbia soddisfatto i requisiti del Committente e quelli cogenti al fine di acquisire informazioni per decisioni di miglioramento di processi e di sistema;

 

Coinvolgimento del personale e leadership, che significa creare un clima favorevole alla partecipazione di tutto il personale al conseguimento degli obiettivi aziendali e vale a dire:

  • “trasmettere” la consapevolezza che non ci può essere qualità del prodotto finale senza il concorso e l’impegno di tutti;

  • Sull’importanza di considerare come Clienti (interni) da soddisfare gli utilizzatori dei risultati delle proprie attività, anteponendo l’interesse più generale dell’Azienda a quello limitato della propria funzione.

 

Coinvolgimento dei fornitori: il fornitore è da considerare come partner in quanto partecipa al processo produttivo dell’Azienda perciò va attentamente selezionato, messo in condizione di operare in qualità e sottoposto a valutazione continua.

Approccio basato sui processi e gestione integrata degli stessi

  • Per verificare se le attività comprese in un processo sono state condotte in modo efficace e i risultati predefiniti sono stati conseguiti, al fine di prevenire non conformità e migliorare in modo continuo l’efficacia dei processi.

  • Per gestire in modo integrato ed economicamente ottimale tutti i processi necessari ad attuare il Sistema di Gestione per la Qualità, sia per quanto riguarda la gestione delle interazioni tra i processi (attività e responsabilità connesse ad un comune obiettivo/risultato), sia perché tutti i processi concorrono alla realizzazione degli obiettivi Aziendali.

 

Decisioni basate sui fatti: per massimizzare la produzione, ridurre i costi, migliorare la prestazione dell’Azienda e quindi di processi, personale, attrezzature, ecc. devono essere prese decisioni sulla base di dati e informazioni oggettive.

Miglioramento continuo

  • Stabilendo per i pertinenti livelli e funzioni dell’organizzazione obiettivi misurabili, verificando periodicamente il loro conseguimento, decidendo le azioni di miglioramento conseguenti;

Decidendo le azioni sulla base delle analisi dei dati e informazioni relativi alle misurazioni della soddisfazione del cliente, dell’andamento dei processi, sistema, fornitori, azioni di miglioramento attuate, ecc.